NEWS
Lettera a Mario Monti
Caro sig. Monti,

scusi il disturbo, ma in questo momento di trambusto economico-sociale-politico, la cosa che mi premeva
era farle sapere che ha il mio appoggio totale e incondizionato!!

Appoggio fondato sul fatto che la sua figura (che non è sicuramente una figura simpatica o tendente a riscuotere facili ed effimeri successi personali, sperando poi in tornaconti futuri) dà a me, come cittadino, la certezza che ci sia al comando un uomo tutto d'un pezzo, una persona seria, preparata e raziocinante, una persona affidabile, che sa quello che dice. Sono convinto che lei ha dimostrato di avere la responsabilità e l’autorevolezza per rappresentare con dignità all’estero il nostro paese che, malgrado i seri problemi attuali, è una grande nazione con forti tradizioni e molti talenti. Finalmente al timone s'intravede un leader che si regge sull'autorità morale, intellettuale e politica e non su immaginari connotati carismatici!!!

A me non fa piacere dover pagare centinaia di migliaia di euro per l'IMU o milioni di euro per la Tassa di Solidarietà, ma lo faccio per un doveroso senso di responsabilità nei confronti del mio paese e perché mi auguro che tutto ciò possa servire a ribaltare la situazione economica angosciante che attanaglia l'Italia e la stragrande maggioranza dei cittadini.

L'unica cosa che le chiedo è di essere chiaro e trasparente, di non prendere per il naso la gente e il popolo italiano, e il solo modo che conosco è di aggiornare costantemente la nostra situazione con i risultati ottenuti e i futuri obbiettivi, esponendo cifre, numeri e parole in una lingua più consona alla gente comune.

La gente è stanca, non ha più fiducia nella casta politica, non vuole più navigare in balia delle onde, senza aver idea di quanto durerà la tormenta!!
Lei può rappresentare l'approdo sicuro, può indicarci la nostra terra promessa, è un bell'onere ,ma un onore che non baratterei per nulla!!!

In questi anni di malagestione, abbiamo indiscutibilmente vissuto sopra i nostri mezzi; pertanto, chiedere adesso ad un ragazzo di rinunciare all'IPHONE diventa difficile, ma alla fine, l'essere umano è abitudinario, e quindi ci abitueremo anche a stringere la cinghia, non è quello il problema. Il nocciolo della questione è CREDERE in ciò che si fa, e CREDERE in chi ci impone determinate privazioni.

Il giorno che anche la politica riuscirà a riconnettersi alle domande e problematiche dei cittadini e della quotidianità, vorrà dire che qualcosa sarà realmente cambiato e che certi posti tanto agiati e ambiti, saranno andati a chi veramente non vuol appoggiare il proprio caro culo, solo per poltrire su una comoda poltrona e godere dei benefici del caso, magari rubacchiando anche, ma a chi ha a cuore le sorti del paese in cui viviamo.

Benedetto Croce diceva che 'il vero politico onesto è il politico capace'...
be'....non una grande consolazione, ma ahimè', la persona onesta, di questi tempi, è merce alquanto rara......ma alla fine ciò che interessa alla comunità, è soprattutto poter essere rappresentati da qualcuno idoneo, valido, adeguato, che non anteponga i propri interessi a quelli del paese, che sia lungimirante da preparare il terreno per un radioso futuro, almeno ai nostri figli, e che finalmente ci si possa fidare della guida che col voto abbiamo messo a capo del governo!!

Per Dio....è il nostro primo diritto: votare, sapendo che non verremo fregati..... il vostro primo dovere è far si che li nostro voto non diventi un boomerang che si ritorca contro, compiendo il più classico e atroce dei suicidi......Sperando che la fiducia che ripongo in Lei, non venga mai tradita, le auguro un buon lavoro.....ne avrà sicuramente bisogno......come noi abbiamo bisogno di tornare a CREDERE e SOGNARE!!

Con stima,
Gigi Buffon

ARCHIVIO NEWS
17/11/2015
06/06/2014
29/11/2013
29/05/2013
28/07/2012
Gianluigi Buffon All rights reserved © 2013. Foto Juventus Fornite da